Skip links

Estate: il momento migliore per prenderti cura dei capelli

Inquinamento, stress, fumo, colpi si calore e ovviamente i raggi uv rovinano i capelli, rendendoli opachi, sfibrati e appesantiti. Cosa fare? L’estate è il momento migliore per dedicare più tempo alla cura delle nostre chiome con una super beauty routine.

I capelli, come la pelle, hanno bisogno di una fase di rigenerazione. Per questo dovremmo procedere a un operazione di hair detox grazie a una beauty routine detossinante.

Capelli spenti, opachi, senza vitalità, cui capelluto irritato: queste problematiche sono  dovute nella maggioranza dei casi da smog, acqua ricca di calcare, stress, umidità e, ovviamente, i raggi UV e l’acqua salata del mare. Tutti questi fattori attaccano capelli e cuoio capelluto, lasciando residui che si depositano sul capello, appesantendolo. A lungo andare, quindi, si crea una patina opaca sulla capigliatura che porta alle conseguenza elencate.

L’hair detox viene in aiuto di tutte noi: detossina capelli e cuoio capelluto, protegge i capelli e previene future aggressioni, rendendo i capelli più forti e resistenti.

In particolare nel periodo estivo, i raggi ultravioletti possono danneggiare la struttura dei capelli, favorendone la disidratazione. Inoltre l’acqua marina e il cloro delle piscine portano a una riduzione della componente lipidica del capello, che diviene opaco e fragile. Inoltre il sole ossida la melanina dei capelli, alterandone il colore e riducendone l’effetto protettivo. Infine le RUV, ovvero le radiazioni ultra-violette, possono causare un aumento di caduta dei capelli, riscontrabile soprattutto a fine estate. Come sempre la prevenzione è fondamentale: evitate di esporvi al sole nelle ore più calde, utilizzare una protezione specifica per i capelli, adatta alle vostre esigenze, per evitare di mettere a rischio l’equilibrio dei capelli.

Vediamo quindi come attuare la nostra beauty routine, mettendo al riparo la salute dei nostri capelli.

Step 1: Purificare

Una o due volte a settimana, a seconda delle vostre esigenze, procedete con dei trattamenti pre-shampoo, utilizzando peeling detossinanti, maschere e scrub appositi, che eliminano le cellule morte e stimolano l’ossigenazione dei tessuti, preparando la cute a ricevere i principi attivi presenti nei prodotti per la detersione. Fondamentale in questa fase è il massaggio: 10 minuti di massaggio riattivano la circolazione e rendono  i capelli più sani e corposi.

Step 2: Detersione

La detersione è un momento fondamentale per la cura e la salute dei capelli. Per questo è molto importante utilizzare sempre uno shampoo specifico, che non comprometta l’equilibrio dei capelli e del cuoio capelluto. Fatevi sempre consigliare dal vostro parrucchiere, in modo da fare la scelta più corretta. Lo shampoo dovrebbe detergere in profondità, ma anche idratare e proteggere i capelli dalle aggressioni esterne e dai radicali liberi.

Step 3: Ristrutturare

In questa fase ci occuperemo di nutrire e dare vigore alla nostra chioma, applicando un balsamo o una maschera specifica per le nostre esigenze, che dia al capello lucentezza, morbidezza e corposità.

Esistono dei veri e propri booster che impediscono alle tossine di depositarsi sui capelli, proteggendoli. Anche in questo step bisognerà dare importanza al massaggio e al tempo di posa.

Trattamenti Spot

Quando ci rendiamo conto che i nostri capelli hanno bisogno di rigenerarsi possiamo ricorrere a dei trattamenti di “emergenza”: gli spray rinfrescanti e protettivi. Sono leggeri e facili da usare e hanno un’azione rivitalizzante immediata. Ad essi si aggiungono gli shampoo secchi detox, che eliminano impurità e sebo in eccesso, quando siamo impossibilitate a ricorrere alla detersione classica.

Ovviamente Luca vi aspetta in salone per consigliarvi trattamenti e prodotti perfetti per voi e per aiutarvi a ottenere capelli sempre al top!

Return to top of page