Skip links

Curare i capelli in vacanza

Capelli perfetti anche d’estate. Come curare i capelli durante la vacanza.

Come curare i capelli in vacanza? Perché porsi questa domanda??? Beh, se siete tra coloro che tengono ad avere sempre i capelli perfetti e curati, anche durante la vacanza, o siete “animali da spiaggia” che da giugno ad agosto hanno come seconda casa il terzo ombrellone a destra, è importantissimo sapere alcune cose che, in questo periodo, possono intaccare la salute e quindi la bellezza dei vostri capelli e le cose che invece vi aiuteranno a prevenirle o porvi rimedio.

L’estate è meravigliosa, il mare è fantastico, ma nascondono anche delle insidie, soprattutto per i nostri capelli. Il sole, l’acqua salata del mare e il vento possono rendere i capelli crespi e secchi. Questi fattori, infatti, incidono sulla salute del capello, aggredendo e intaccando la cheratina. Ciò ha come conseguenza capelli sfibrati, spezzati, insorgenza di doppie punte e caduta eccessiva. Inoltre, i raggi ultravioletti indeboliscono il fusto e disidratano il capello, rendendolo opaco e facendoli perdere colore, mentre la salsedine ostacola l’ossigenazione del capello, indebolendone la struttura.

Quindi dobbiamo rinunciare al mare e al sole? Neanche per scherzo! Basterà seguire delle semplici regole che ci permetteranno di salvaguardare la nostra splendida chioma e mantenere i capelli perfetti anche d’estate!

Prima di tutto bisogna seguire il consiglio del nostro guru Salvo Filetti, che ci raccomanda di non stressare i capelli prima di andare in vacanza: no a trattamenti aggressivi come decolorazione, permanente e uso intensivo di piastra e phon a temperature molto elevate. Per evitare che i capelli si secchino eccessivamente è molto importante tagliare le punte prima e dopo le vacanze. In questo modo si attiverà un processo di rigenerazione del capello.

Proteggete i capelli con accessori alla moda e acconciature trendy

Sicuramente, abbiamo visto, sono importanti gli accorgimenti prima e dopo, ma ve ne sono altri che ci permettono di curare e salvaguardare la bellezza dei nostri capelli anche al mare. Possiamo infatti conciliare la necessità di proteggere e curare i nostri capelli durante la vacanza pur mantenendo un aspetto cool e di tendenza. Un’ottima soluzione è munirci, ad esempio, di splendidi cappelli di paglia, foulard multicolore, elastici e fasce con dettagli fashion che impreziosiscano la nostra mise da spiaggia. Attenzione però: non legate i capelli troppo strettamente per non sfibrare il capello e irritare il cuoio capelluto. Per esempio, potrete optare per un acconciatura con le trecce o per un morbido chignon, conciliando protezione dei capelli, comodità ed eleganza.

Usate sempre la protezione solare, anche per i capelli

Proteggere la vostra pelle dal sole è importantissimo, ma spesso ci dimentichiamo di prestare la stessa attenzione ai capelli! Quindi, mentre vi dedicate allo shopping di solari, non dimenticatevi di prendere quello per capelli, scegliendo la tipologia più adatta alle vostre esigenze che vi aiuterà a mantenere i vostri capelli perfetti e sani per tutta l’estate: l‘olio secco è un must che va bene per qualsiasi lunghezza; per i capelli lunghi dovrete utilizzare un solare spray, che vi aiuta nella distribuzione del prodotto, mentre per i capelli corti è ideale un prodotto con formulazione in gel. Almeno per le prime esposizioni al sole dovrete scegliere una protezione con fattore molto alto, noi vi consigliamo di partire con una 50, per poi andare a scendere. Dovrete idratare i capelli per tutta la lunghezza, senza dimenticare il cuoio capelluto, prima, durante e dopo l’esposizione al sole, perché, pur se vi sembrerà incredibile, anche i capelli sono a rischio ustione!

Idratate e nutrite i capelli costantemente

Esattamente come per la pelle, per avere capelli perfetti, sani e curati anche d’estate è importantissimo idratarli costantemente e nutrirli nel modo giusto. Almeno due volte a settimana, prima di lavare i capelli, applicate una maschera idratante, per restituire lucentezza e morbidezza ai capelli. Se utilizzate solo prodotti naturali, vi consigliamo il gel di aloe vera, l’avena o la camomilla. Dovrete applicare l’impacco sui capelli e massaggiarli, lasciando agire il prodotto per quindici minuti. Successivamente potete utilizzare la tecnica del cowash: preparate un mix di balsamo e zucchero, amalgamandoli in parti uguali, e massaggiate capelli e cuoio capelluto. Oltre all’azione emolliente del balsamo effettuerete anche uno scrub efficace sul cui capelluto.

Se invece preferite le soluzioni più veloci, per il lavaggio utilizzate uno shampoo doposole di qualità, che contenga filtri UV, antiossidanti e sostanze nutritive, oppure un olio shampoo, che donerà ancora più morbidezza alla chioma. Durante il lavaggio non spazzolate i capelli e per sciogliere i nodi usate solo pettini di legno a denti larghi.

Una volta al mese non dimenticate di effettuare uno scrub leggero per eliminare impurità e sebo in eccesso dal cuoio capelluto.

Se volete coccolare al massimo i vostri capelli,  una o due volte al mese, potrete venire da Luca e concedervi un meraviglioso rituel Gloss Infusion, il trattamento spa per capelli di Compagnia della Bellezza. Il Gloss Infusion ricostruisce la fibra capillare rigenerando e lucidando i capelli e rendendoli corpo e volume.

Ma in che cosa consiste esattamente?

1) Doccia cromatica con i Riflessanti Gloss Cuoricromia, ricchi di pigmenti puri ed estratti vegetali, quali olio di mallo di noce e oli essenziali degli agrumi, perfetti per eliminare la patina opaca che caratterizza i capelli stressati.

2) Trattamento con Acqualuce Infusion, formulato con principi attivi naturali ad azione istantanea. Abbiamo due tipologie di trattamento per le diverse esigenze:  Acqualuce Spray Sweet, che agisce in maniera più leggera, per capelli sensibilizzati, sottili e opachi.  Acqualuce Spray Intense che ha un’azione più profonda ed è ideale per capelli molto sensibilizzati, danneggiati e secchi. Infine verrà applicato il Riflessante Spray Gloss. L’azione combinata di questi prodotti permetteranno di  ristrutturare, levigare e lucidare la fibra capillare e fissare i pigmenti applicati.

3) Massaggio Relax, una meravigliosa chiusura per sentirsi completamente rigenerati.

Asciugate i capelli al vento

Complici il caldo e la leggera brezza marina possiamo tranquillamente evitare il phon e far asciugare i capelli naturalmente. Se però non riuscite a rinunciare a una perfetta messa in piega, prima dell’asciugatura dovrete applicare un termo protettore e tenere il phon ad almeno quindici centimetri di distanza dai capelli.

I consigli di Salvo Filetti

«L’acqua di mare è un toccasana per i capelli grassi, per i quali non è necessario il risciacquo immediato, mentre, al contrario, se si hanno capelli sottili e trattati, consiglio un risciacquo immediato con acqua dolce perché, altrimenti, si “cuocerebbero”, seccandosi e decolorandosi, con effetti difficili da sanare per molti mesi. Diluite quindi lo shampoo in acqua tiepida e sceglietene uno adatto a lavaggi frequenti; suggerisco però di fare una sola passata. Sì anche al balsamo in estate: è utilissimo perché reidrata i capelli stressati dal troppo caldo o dai trattamenti. Usatelo dopo ogni lavaggio». 

Return to top of page